Perché vale la pena di cucinare al vapore?

Cottura a vapore ultimamente sempre più popolare e apprezzato. E molto bene! Leggi, quali vantaggi portano con sé cotti al vapore prodotti e perché sono così distinguono coloro che sono stati sottoposti gli altri obróbkom di temperatura.

Perche vale la pena di cucinare al vapore

Cottura a vapore

Cottura a vaporeCottura a vapore è il metodo di cottura, in cui la materia prima non è esposto a temperature molto elevate, come accade durante la cottura o frittura. Per un paio di cuocere a 100 ° C, quindi la maggior parte dei microbi muore, ma allo stesso tempo non vengono distrutte le sostanze nutritive. Mentre nel caso di altre forme di cottura, la temperatura supera i 100 gradi e raggiunge anche lontano più di 200 ° C, il che rende più della metà di vitamine e minerali, muore. Ad esempio, il più reattivo vitamina come la vitamina C e l’acido folico durante la cottura per un paio di ridotto del 20-40%, mentre per le altre obróbkach questa perdita raggiunge anche il 90%.

Inoltre, la preparazione del cibo in questo caso non è necessario utilizzare alcun grasso sotto forma di olio, burro o grasso di maiale, grazie a piatti a basso contenuto calorico.

Basso contenuto calorico pasti

Inoltre, nella modalità di cottura o frittura, in contrasto con la cottura a vapore, si formano pericolosi per la salute di composti chimici, soprattutto akryloamid, che è considerato cancerogeno.

Basso contenuto calorico pastiCottura a vapore non compete anche con la cottura in acqua e tempra, così come i prodotti in acqua perdono la maggior parte solubile in acqua, perché i componenti passano in brodo e, quando il brodo versare, perdiamo quello che era il bene più prezioso.

Vale la pena ricordare, inoltre, che in questa forma la preparazione di piatti conservano un aspetto naturale, il gusto e l’aroma. I prodotti non perdono la loro naturale colore e forma, look colorato e appetitoso, e i piatti sono davvero gustosi e hanno un gusto unico.

Per le persone con malattie dello stomaco, intestino, cistifellea, duodeno, o anche il sistema cardiovascolare, cottura a vapore è una soluzione assolutamente necessario, in quanto questi piatti facilmente digeribile, con un ridotto contenuto di grassi e non sono molto taglienti. Ciò consente di ridurre il livello di colesterolo, il valore energetico di piatti, e inserire anche più sostanze nutritive. Grazie al fatto che i pasti possono essere consumati anche le donne incinte, i bambini e gli anziani.

Conclusione

  • grassi in meno = meno calorie, meno colesterolo
  • più di vitamine e minerali
  • la mancanza di composti nocivi per la salute
  • facile da digerire il cibo
  • colore naturale, la forma e il sapore dei prodotti.

L’accusa principale per piatti, cotti al vapore, è la loro sterilità, titubante gusto e la mancanza di nitidezza, tuttavia, applicando opportune tecniche, evitiamo di questo e raggiungiamo la destinazione gusto. Ci sono diversi modi per farlo, e cioè:

  • prima di preparare le materie prime possono essere lasciate marinare per alcune ore, che il sapore della marinata si terrà in profondità la materia prima e non sarà evaporato
  • riempire possibile dopo il processo di cottura a vapore
  • piatti può abbinare con una varietà di salse, che non necessariamente devono essere ad alto contenuto calorico
  • alcuni piatti una volta si può cucinare nel sugo, ad esempio, mettere il pesce in un recipiente con la salsa e spezie e un contenitore di inserire in parowaru
  • l’acqua che produce il vapore può anche aggiustare, ad esempio, spezie korzennymi, verdura, brodo di carne, verdure, vino o aceto balsamico – vapore acqueo tira fuori delle spezie, aromi e di essere soddisfatto con loro preparati con materia prima.

Che cosa si può cucinare al vapore? In linea di principio, tutti. Inizialmente raccomandato, soprattutto verdure, carne e pesce, tuttavia, si sta preparando anche di riso, tutti i tipi di torte o muffin. Non si consiglia di cucinare al vapore, fagioli o piselli, così come si perde troppo tempo.

You may also like